Logo di PrevenzioneSicurezza.com
Giovedì, 20 Giugno 2019
I nostri corsi di formazione

"PROGRAMMA DI FORMAZIONE per lo svolgimento diretto del DATORE DI LAVORO dei compiti di prevenzione e protezione dai rischi RISCHIO BASSO - (art. 34 commi 2 e 3 del D.Lgs. n. 81/08 e s.m.i.; Accordo Stato - Regioni rep. atti n.223/CSR del 21.12.2011)"

Corsi di formazione Sicurezza - 26/07/2013

REQUISITI DEI DOCENTI

Le docenze sono effettuate, con riferimento ai diversi argomenti, da personale con esperienza almeno triennale di docenza o insegnamento o professionale in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

DESTINATARI DEI CORSI

I corsi sono rivolti al datore di lavoro che assolve direttamente ai compiti di prevenzione e protezione dai rischi all’interno della propria azienda, appartenente alla classe di rischio BASSO.

INDIRIZZI, CONTENUTI E REQUISITI MINIMI DEI CORSI

Il percorso formativo si articola in quattro moduli distinti articolati come segue:

MODULO 1. NORMATIVO - giuridico ( 4 ore )

- il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;

- la responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa;

- la “responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica” ex D.Lgs. n. 231/2001, e s.m.i. ;

- il sistema istituzionale della prevenzione;

- i soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità;

- sistema di qualificazione delle imprese.

MODULO 2.    GESTIONALE   - gestione ed organizzazione della sicurezza ( 4 ore )

- I criteri e gli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi;

- la considerazione degli infortuni mancati e delle modalità di accadimento degli stessi;   

- la considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori;

- il documento di valutazione dei rischi (contenuti specificità e metodologie);

- modelli di organizzazione e gestione della sicurezza;

- gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d’opera o di somministrazione;

- il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza;

- la gestione della documentazione tecnico amministrativa;

- l’organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze;

MODULO 3.    TECNICO   - individuazione e valutazione dei rischi ( 4 ore )

- i principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di

prevenzione e protezione;

- il rischio da stress lavoro-correlato;

- rischi ricollegabili al genere, all'età e alla provenienza da altri paesi;

- i dispositivi di protezione individuale;

- la sorveglianza sanitaria;

MODULO 4. RELAZIONALE - formazione e consultazione dei lavoratori ( 4 ore )

- l’informazione, la formazione e l’addestramento;

- le tecniche di comunicazione;

- il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda;

- la consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;

- natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

In ordine all'organizzazione dei corsi di formazione, si conviene sui seguenti requisiti:

a) tenuta del registro di presenza dei "formandi" da parte dell’azienda;

b) numero dei partecipanti per ogni corso: massimo 35 unità;

c) assenze ammesse: massimo 10% del monte orario complessivo.

VALUTAZIONE E CERTIFICAZIONE

Al termine dei moduli di formazione si svolgerà una prova di verifica: un questionario a risposta multipla. La prova si intende superata con almeno il 70% delle risposte esatte.

Al termine del corso ai partecipanti che avranno frequentato almeno il 90% delle ore di formazione previste, sarà rilasciato apposito attestato di frequenza.

MODULO DI AGGIORNAMENTO

l datori di lavoro dovranno effettuare un corso di aggiornamento teorico-pratico quinquennale. L'aggiornamento ha durata minima di 6 ore.

Il corso di aggiornamento si articola come di seguito:

AGGIORNAMENTO   ( 6 ore )

- approfondimenti tecnico-organizzativi e giuridico-normativi;

- sistemi di gestione e processi organizzativi;   

- fonti di rischio, compresi i rischi di tipo ergonomico;

- tecniche di comunicazione, volte all’informazione e formazione dei lavoratori in tema di promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

Segnala questo corso ad un amico

Questo corso è stata consultato 975 volte.

Pubblicità

Visite:

© 2005-2019 PrevenzioneSicurezza.com. Tutti i diritti sono riservati.

Realizzato da Michele Filannino