Logo di PrevenzioneSicurezza.com
Venerdì, 22 Marzo 2019
News

"I quesiti sul decreto 81: l’idoneità delle imprese affidatarie"

fonte www.puntosicuro.it / QUESITI

20/07/2016 -

Quesito

Con riferimento alla risposta al quesito riguardante la valutazione della idoneità tecnico-professionale di un'impresa affidataria non esecutrice pubblicata sul quotidiano dell’8/6/2016 non vi sembra che quanto in essa sostenuto sia difforme a quanto il Ministero del Lavoro ha indicato dal nell'interpello n. 13/2014 secondo cui il committente può basare il giudizio di idoneità dell’impresa affidataria sulle sole sue capacità organizzative senza tenere conto della sua iscrizione alla Camera di Commercio e che di conseguenza quindi la stessa può ricevere in affidamento un appalto pur avendo un oggetto sociale non inerente alla tipologia dei lavori da eseguire?

 

Risposta

Le osservazioni formulate dal lettore si riferiscono alle conclusioni alle quali si è pervenuto nella risposta al quesito pubblicato sul quotidiano dell’8/6/2016 e con le stesse è stato evidenziato che tali conclusioni non corrispondono a quanto sull’argomento ha avuto modo di sostenere la Commissione Interpelli nella risposta all’interpello n. 13/2014 per cui si ritiene ora opportuno fornire dei chiarimenti  in merito.

 

Per potere rispondere compiutamente al quesito formulato dal lettore è necessario rileggere con attenzione quanto la Commissione interpelli ha indicato nel rispondere alla domanda fatta dall’Associazione Nazionale Imprese Edili Manifatturiere con la quale è stato chiesto tra l’altro se un'impresa affidataria debba, alla luce della definizione dell'articolo 89 comma 1 lettera i-bis), eseguire direttamente l'opera o almeno parte di essa impegnando proprie risorse umane e materiali o possa, viceversa, far eseguire l'intera opera ricevuta in appalto dal committente o parte di essa ad imprese subappaltatrici e/o a lavoratori autonomi ed inoltre con quali modalità il committente debba comunque valutare l'idoneità tecnico-professionale delle imprese affidatarie.

 

 

(...)

 

La risposta completa è disponibile per gli abbonati in area riservata:

 

Ing. Gerardo Porreca – I quesiti sul decreto 81 – Chiarimenti in merito alla verifica della idoneità tecnico professionale delle imprese affidatarie non esecutrici.

Commissione per gli interpelli - Interpello n. 13/2014 con risposta dell’11 luglio 2014 alla Associazione Nazionale Imprese Edili Manifatturiere – Prot. 37/0012642/ MA007.A001 - art. 12, D.Lgs. n. 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni — risposta al quesito relativo alla richiesta di chiarimenti in merito alle responsabilità in materia di sicurezza sul lavoro in edilizia delle imprese esecutrici e dell'impresa affidataria.

Segnala questa news ad un amico

Questa news è stata letta 511 volte.

Pubblicità

Visite:

© 2005-2019 PrevenzioneSicurezza.com. Tutti i diritti sono riservati.

Realizzato da Michele Filannino